• Santità Sconosciuta 2015 - Anteprima

Benvenuti...

"La Santità Sconosciuta – Piemonte Terra di Santi" è giunta alla decima edizione, e si conferma come un appuntamento fisso del panorama culturale della Provincia di Cuneo e del Piemonte, ove personalità di grande spicco del mondo culturale, musicale, religioso e spirituale, si incontreranno per convogliare idee, professionalità e talenti in una profonda riflessione sui confini della spiritualità tra arte, storia, letteratura e, naturalmente musica.


Negli anni scorsi sono stati ospitati personaggi quali: Uto Ughi, L'Orchestra Sinfonica nazionale della Rai, I virtuosi della Scala di Milano, Mariella Devia, Raina Kabaivanska, Barbara Frittoli, Salvatore Accardo, Giancarlo Giannini,Paola Gasmann, Paolo Mieli, Massimo Ranieri , Roberto Vecchioni, Franco Battiato, solo per citarne alcuni.

La Santità Sconosciuta è creatura nata dai fratelli Natascia e Ivan Chiarlo, musicisti e ideatori di eventi culturali.
Il loro obiettivo-stella polare non è mai stato disgiunto dalla cura, formazione e offerta di occasioni per i giovani musicisti e soprattutto per i talenti emergenti della nuova generazione musicale ai quali si dischiudono in tal modo anche speranze di lavoro altrimenti precluse.

Il Nuovo Anfiteatro dell'Anima, secondo la visione del suo ideatore Ivan Chiarlo, è un grande spazio all'aperto che riprende il modello dei Teatri della Grecia classica. A contatto con la natura è visivamente abbracciato dalla cerchia delle Alpi, col Monviso da un lato e i dolci declivi delle colline delle Langhe dall'altro. Una gradinata scende verso il palco, chiuso alle spalle da quinte composte da grandi blocchi di pietra "da scogliera", massi recuperati che danno alla costruzione un senso arcaico di solidità, quasi a voler sfidare il tempo. Un palcoscenico a contatto del cielo davanti a una platea realizzata sul declivio erboso, con piccoli terrazzamenti digradanti fino allo specchio d'acqua che separa il pubblico dalla scena dominata al centro della scena dalla scultura "Anima": una grande maschera di sette metri, commissionata all'artista saluzzese Germana Eucalipto, e realizzata in un laboratorio di Lucca. L'opera vuole esprimere il significato del progetto: un luogo dedicato all'arte, alla musica, al teatro.

Teatro Greco Chiarlo - Grinzano di Cervere (CN)

La strada di accesso lievemente in salita conduce al teatro, delimitato da una staccionata in legno. Nessuna struttura in cemento, solo pietra ed erba, con l'attento studio dell'inclinazione della platea per consentire anche agli spettatori delle ultime file di godere di una vista completa del palco. La volontà di Ivan Chiarlo è quella di mantenere un forte e rispettoso legame con il paesaggio. "Abbiamo voluto creare un luogo spirituale – spiega Ivan Chiarlo - dove l'arte, la musica, il teatro, la danza si coniughino con la natura. La Santità Sconosciuta– Piemonte Terra di Santi, è stata l'esperienza che ci ha suggerito questo progetto perché il pubblico che l'ha seguita ci ha fatto capire che ci sono tante persone che ricercano questi valori e li apprezzano". Il teatro potrà accogliere oltre cinquemila spettatori, con duemila posti a sedere su poltroncine che verranno disposte sulle gradinate, e i restanti nel prato che si estende alle loro spalle.

Il Programma

Programma della Santità Sconosciuta

É finalmente disponibile il programma per l'edizione 2015

Programma 2015

I Protagonisti

Protagonisti della Santita Sconosciuta

I profili dei protagonisti, incluse le edizioni passate, de La Santità Sconosciuta.

Tutti

L'Associazione

Associazione Arturo Toscanini - Savigliano

Chi è e Cosa fa l'Associazione Culturale Arturo Toscanini di Savigliano (CN)

Leggi

Gli Amici della Santità Sconosciuta!

E' nata l'associazione degli Amici della Santità Sconosciuta.



Scopri